logo
Populate the side area with widgets, images, navigation links and whatever else comes to your mind.
18 Northumberland Avenue, London, UK
(+44) 871.075.0336
ouroffice@vangard.com
Follow us
 

Società

STEA PROGETTO s.r.l. è una società di Engineering nata dalla collaborazione di due liberi professionisti e da un gruppo di progettisti, con competenze ed esperienze maturate in diversi settori tecnici. La società nata nell’anno 2006, risponde in maniera adeguata ai molteplici problemi tecnici e gestionali legati alla ricerca, allo sviluppo e alla progettazione di soluzioni impiantistiche di tipo tradizionale e/o speciale, nonché alle problematiche legate al risparmio energetico e alle fonti rinnovabili.

La società è certificata UNI EN ISO 9001:2008 da TUV CERT.

STEA Progetto è una società ESCO e come tale opera nel settore energetico per conto proprio e per conto terzo, facendo propria la missione del risparmio energetico e della rendicontazione dello stesso.

La società è certificata UNI CEI 11352:2014 da BUREAU VERITAS.

Il Direttore Tecnico possiede la certificazione di EGE “Esperto in Gestione dell’Energia” in conformità alla norma UNI CEI 11339:2009 – settore Civile e Industriale – certificato n. 16-03261

STEA Progetto partecipa con una quota pari al 0.25% alla Società Verdenergia srl, ESCo mista pubblico-privata della Provincia di Padova.

La Società risulta socia del Consorzio Habitech (Distretto Tecnologico Trentino) che ha come obbiettivi:

  1. Catalizzare l’innovazione secondo una logica di rete: il Distretto Energia Ambiente promuove l’interazione tra mondo della ricerca e mondo delle imprese, per il consolidamento di una economia della conoscenza e favorisce l’insediamento sul territorio di imprese innovative operanti nei settori di pertinenza del Distretto.
  2. Sviluppare innovazione tecnologica spendibile sui mercati: Habitech si propone di generare un circuito virtuoso di innovazione tecnologica di prodotto e di processo, a partire dalla costruzione di standard più avanzati, fino alla progettazione di percorsi formativi per i tecnici delle imprese e favorisce la consapevolezza dei consumatori e, in particolare, la crescita di un mercato del “comfort abitativo sostenibile”.
  3. Produrre benefici tangibili sul territorio: intende accelerare l’adozione di un modello di business basato sull’integrazione di edilizia sostenibile, gestione intelligente del territorio ed energie rinnovabili.

Il distretto tecnologico e il progetto di fare del Trentino un polo di eccellenza nel settore delle tecnologie sostenibili hanno raccolto attorno a sé la convinta adesione di istituzioni ed enti pubblici e di oltre 150 soggetti privati (imprese, gruppi e consorzi che rappresentano circa 300 operatori e 8.000 addetti).
I principi cardine del Distretto Energia Ambiente sono condivisi dal sistema trentino nel suo insieme. A fianco delle imprese, infatti, sono attivi nel Distretto la Provincia Autonoma di Trento, l’Università di Trento, l’Istituto Agrario San Michele all’Adige, il laboratorio IRST della Fondazione Bruno Kessler, l’Istituto per la valorizzazione delle risorse forestali del CNR (IVALSA), Trentino Sviluppo (la società impegnata nel favorire lo sviluppo economico e imprenditoriale del territorio).
Habitech, il Distretto Energia Ambiente, è il distretto tecnologico creato dalla Provincia Autonoma di Trento e riconosciuto dal Ministero dell’Università e della Ricerca allo scopo di favorire la nascita di una filiera specializzata in edilizia sostenibile, produzione di energia da fonti rinnovabili e tecnologie intelligenti per la gestione del territorio.
Habitech agisce sul territorio trentino, in modo tale da accelerare l’adozione di modelli di business basati sulla sostenibilità e di attrarre imprese innovative, specializzate in “tecnologie verdi”.

I Soci

ing. Giulia Benatti

Socio

Iscritta al n. 2248 dell’Albo degli Ingegneri della Provincia di Trento

  • Laurea in ingegneria civile – ind. Idraulica, conseguita presso l’Università degli Studi di Ferrara in data 09/02/2001 con voto 110/110, con tesi di laurea dal titolo “Modello di evoluzione altimetrica del fiume Po: analisi e previsioni di abbassamenti futuri”
  • Abilitazione all’esercizio della libera professione nell’agosto 2001, numero di iscrizione all’Albo degli Ingegneri n° 2248.
  • Certificatrice energetica presso Odatech Trento n. AA00135
  • Certificatrice energetica presso Cened Lombardia n. 6267
  • Certificatrice energetica Emilia Romagna n.06536
  • Iscritta al n. TN02248I00672 dell’elenco dei tecnici abilitati per le certificazioni antincendio di cui al DM 05/08/2011
  • Esperta in Gestione dell’Energia in conformità alla norma UNI CEI 11339:2009 – settore Civile e Industriale – certificato n. 16-03261
  • Membro del Consiglio di Amministrazione Distretto Tecnologico Trentino Società consortile a r. l. – dal giugno 2016
  • Corso base per progettisti presso l’Agenzia CasaClima di Bolzano della durata di 20 ore formative
  • Corso avanzato per progettisti presso l’Agenzia CasaClima di Bolzano della durata di 40 ore formative
  • “Corsi di formazione in materia di Lavori Pubblici” presso il Collegio dei Periti industriali di Trento
  • Corso di formazione presso la sede della Società Aermec a Bevilacqua (VR) dal titolo “Corso su esempi di progettazione per termotecnici”
  • Corso di formazione presso la sede della Società Aermec a Bevilacqua (VR) dal titolo “Corso per progettisti”
  • Corso di formazione sulla termoregolazione e contabilizzazione presso l’Ordine degli Ingegneri di Trento in collaborazione con la Ditta Coster
  • Capacità servizi energetici:
    – capacità/esperienza nel campo amministrativo, finanziario, legale e contrattuale attinenti i contratti a garanzia del risultato
    – competenza nella gestione dell’energia e conoscenza dei mercati energetici
    – competenza per la progettazione nelle aree di intervento
    – capacità di realizzare l’intervento di miglioramento dell’efficienza energetica, compreso l’acquisto di beni e servizi necessari, la messa in servizio e il collaudo.

Attività didattica

  • 2018 Progetto LifePrepair: docenza modulo base ed avanzato – Unità didattiche Area Tecnologica.
    Corso “Riqualificazione green dell’edilizia privata: ripartire dai condomini”
    organizzato da APRIE, fra gennaio ed aprile 2018, con 50 corsisti appartenenti a diverse categorie professionali: liberi professionisti, imprenditori artigiani, amministratori di condominio, rappresentanti del Tavolo Condomini.
    Docenza sul tema “Impiantistica condominiale e risparmio energetico negli edifici, interventi edilizi e di efficienza energetica sul fabbricato, fase di pianificazione e fase di esecuzione”.
  • 2016 Relatrice sul tema “Energia e spazio costruito. Docenza modulo “Riqualificazione energetica degli edifici pubblici.” per conto di Trentino School of Management di Trento.
  • 2016 Relatrice per conto della Provincia Autonoma di Trento e del Consorzio dei Comuni Trentini. Incontri territoriali sul tema dell’efficientamento e risparmio energetico.
  • 2015 Relatrice sul tema “Illuminazione pubblica e titoli di efficienza energetica” per il Collegio dei Periti di Varese.
  • 2013 Relatrice sul tema “Trasformare il costruito. Docenza modulo “Piani di fattibilità ed intervento di efficientamento energetico sul tema: E.S.Co.” per conto del CNA/SHV di Bolzano.
  • 2013 Relatrice sul tema “Modelli finanziari legati al risparmio energetico” relativa all’Innovatione School-Progetto AlpBC del’Area Tecnologie Alpine-Cluster Bau.
  • 2012 Relatrice sul tema “I nuovi Titoli di efficienza energetica (TEE) o certificati bianchi all’interno del modulo “Gestione dell’efficienza energetica” nell’ambito del “Corso per l’Esperto della frigoconservazione delle mele e dei piccoli frutti” istituito presso il Centro Istruzione e Formazione della Fondazione Edmund Mach.
  • 2005 Relatrice per il corso “Sempre più donne in una professione che costruisce il futuro – Energy Manager”, finanziato dalla Provincia Autonoma di Trento, Dipartimento Politiche Sociali e del Lavoro, Ufficio Fondo Sociale ed Europeo, e SATEF s.r.l.
  • 2004 Collaboratrice dell’Energy Service s.r.l. come relatore per il corso di formazione aziendale dal titolo “Riscaldamento e condizionamento”.

Incarichi particolari

  • 2001 Collaborazione con l’Università di Ferrara e con l’Università di Bologna, dipartimento DSTART, nell’ambito di uno studio finanziato dalla Regione Lombardia, sull’abbassamento dell’alveo del fiume Po dal ponte della Becca a Pontelagoscuro, al fine di valutare la navigabilità del tratto e la quota da imporre all’avanconca del porto di Cremona per permettere l’ingresso delle navi commerciali.
  • 2001 Collaborazione con l’Università di Bologna, dipartimento DSTART, e il G.P.I.A. di Bologna, nell’ambito di uno studio finanziato dalla CMC da presentare al Ministero delle Opere Pubbliche, sugli effetti dell’attività antropica (estrazione di inerti) sull’abbassamento dell’alveo del fiume Po dal ponte della Becca a Pontelagoscuro.
  • 2004-5 Responsabile del settore impiantistico presso la Società Civil Engineering di Arco (TN), società di ingegneria operante in tutti i campi della progettazione architettonica e ingegneristica.
  • 2006 Progetto per l’allestimento della mostra “Presepi dal Trentino a Roma. Dolce Bambin Gesù” presso l’aula Paolo VI della Citta del Vaticano, in collaborazione con l’Associazione Amici del Presepe di Tesero
  • 2007-11 Progetto per l’utilizzo dell’energia solare in connessione al vettore idrogeno per produrre energia elettrica presso il Rifugio “Ai Caduti dell’Adamello”, in collaborazione con il Dipartimento di Fisica dell’Università di Trento
  • 2007 Progetto per l’allestimento della mostra “I presepi del Trentino fra arte, tradizione e solidarietà” presso il Braccio Carlo Magno della Città del Vaticano, in collaborazione con l’Associazione Amici del Presepe di Tesero
  • 2008 Progetto per l’allestimento della mostra “I presepi Trentini a Costantinopoli” presso la Chiesa di S. Antonio ad Istanbul, in collaborazione con l’Associazione Amici del Presepe di Tesero
  • 2010 Governatorato Città del Vaticano: progetto illuminotecnico per la nuova Fontana di San Giuseppe da posizionarsi all’interno dei Giardini Vaticani.
  • 2011 Collaborazione all’allestimento del Presepe presso la Basilica della Natività a Betlemme – Palestina, presso la Custodia di Terra Santa e presso il Patriarcato Latino a Gerusalemme – Israele.
  • 2015 Progetto di illuminazione del Presepe a grandezza naturale allestito in P.zza San Pietro (SCV) Natale 2015.

Pubblicazioni

Costruire Impianti, novembre 2004 – “Assorbitori a pompa di calore. Una scelta innovativa per la climatizzazione”, in collaborazione con il p.i. Enrico Casali.

per. ind. Paolo Carlini

Socio

Iscritto al n. 1834 dell’Albo dei Periti Industriali della Provincia di Trento

  • Diploma di perito industriale con specializzazione elettrotecnica, conseguito presso l’I.T.I.S. “M. Buonarroti” di Trento in data luglio 1992
  • Abilitazione all’esercizio della libera professione nell’ottobre 1997, numero di iscrizione all’Albo dei Periti Industriali n° 1834.
  • Socio dal 1990 al 1998 in primaria azienda specializzata del settore elettrico, ha svolto mansioni di responsabile ufficio tecnico e direttore tecnico di cantiere per opere da elettricista.
  • Socio dal 1998 al 2008 dello Studio Associato ST.A.IN. e ST.A.IN. Engineering Srl – Trento
  • Abilitato ai sensi della D.L. 22/01/2008 n°37 (ex L.46/90) art.1 comma a), b), g)
  • Abilitato ai sensi del D.Lgs. 09/04/2008 n°81 (ex D.Lgs. 494/96) a seguito del corso di 120 ore ed in possesso dei requisiti richiesti dalla Legge per lo svolgimento di coordinatore in fase di progettazione ed esecuzione di opere.
  • Corsi di formazione in materia di Lavori Pubblici” presso il Consorzio dei Comuni Trentini di Trento 2004
  • Corso di formazione su impianti fotovoltaici presso il CESI a Milano 2008

Attività didattica

  • 1999-2003 Docente per diverse ditte impiantistiche di corsi FSE di aggiornamento per gli impianti elettrici.

Attrezzature tecnico – informatiche

La società dispone di una consistente attrezzatura tecnico-informatica, sia hardware che software, per la realizzazione dei progetti, la stesura degli elaborati grafici e la gestione delle commesse.

Inoltre è attrezzato con strumentazione adeguata per l’effettuazione di misure della qualità del servizio elettrico per misure di terra e per misure illuminotecniche.

L’elenco dettagliato delle attrezzature tecnico-informatiche è riportato di seguito.

Hardware

  • n. 12 postazioni CAD con programmi dedicati (Autocad, Primus ,Word, Excel …)
  • n. 1 postazioni per servizi di segreteria
  • n. 1 server di rete con accesso esterno hdsl
  • n. 3 personal computer portatili
  • n. 1 plotter formato A0
  • n. 3 stampanti laser A4
  • n. 2 fotocopiatrice digitale A3
  • n. 1 stampante a getto d’inchiostro a colori A3
  • n. 1 scanner digitale A3
  • n. 1 scanner A4
Software

  • n. 12 licenze programma CAD (Autocad varie versioni)
  • n. 5 licenze programma di computi metrici e contabilità dei lavori (Primus)
  • n. 12 licenze programmi di scrittura e fogli elettronici (Office)
  • n. 2 licenza MC4software per l’analisi energetica e documentazione D.Lgs. 311/06
  • n. 1 licenza LI.PAD rilievo impianti illuminazione pubblica
  • n. 1 licenza multiutenti programma di calcolo e di analisi sistemi elettrici Elettrocad
  • n. 2 licenza programma di calcolo impianti fotovoltaici SOLERGO
Programmi per il dimensionamento di impianti meccanici, elettrici, fotovoltaici e illuminotecnici

  • n. 1 analizzatore di rete Dossena Multiver per correnti fino a 3 kA
  • n. 1 strumentazione completa per collaudo impianti in BT
  • n. 2 fotocamere digitale professionale per rilievi fotografici di qualità
  • n.2 Black Box unità per calcolo on-line del rendimento delle centrali termiche frigorifere tecnologiche
  • n. 1 proiettore digitale portatile
    n. 2 telemetri
    n. 2 tablet per rilievi di illuminazione pubblica